Romagna slang: un nuovo modo di imparare il dialetto romagnolo

Non si conosce veramente un posto finché non si familiarizza con la lingua, le tradizioni e la cucina: è attraverso questi canali che passa la storia popolare di un territorio. Se volete imparare a riconoscere le espressioni più caratteristiche del dialetto romagnolo, o se non vi ricordate come recita esattamente quel detto, c’è qualcosa che fa proprio al caso vostro! Oggi parliamo di Romagna Slang, il canale YouTube che insegna il dialetto romagnolo in pillole. Il progetto è nato da un’idea dell’Associazione Istituto Friedrich Schürr, attiva da più di venti anni a Santo Stefano di Ravenna, che si propone di tenere viva la meravigliosa lingua della tradizione.

Ecco il trailer:

Quaranta brevi video illustrano come le frasi tipiche del dialetto romagnolo si inseriscano nella vita di tutti i giorni di un nonno e i suoi nipoti, nella zona tra Cotignola, Bagnacavallo, Ravenna e Faenza. Avete sempre sentito usato il cióh”, ma non sapreste insegnarne il significato ad un amico? Vi siete da poco trasferiti a Ravenna e non capite cosa voglia dire “burdël”? Volete scoprire la radice etimologica del termine “bajoch”? Un esperto, libro alla mano, chiarisce i vostri dubbi in ognuno di questi video.

 

Vi siete incuriositi? Ecco il link al canale di Romagna Slang – In rumagnôl u s dis… 😉

RavennaTourism è l’ente ufficiale di promozione turistica del Comune di Ravenna. Ogni giorno la nostra redazione racconta attraverso immagini e contributi di vario tipo la città al di fuori dei luoghi comuni, in un percorso in bilico tra arte, cultura, mare e natura.

Share This

Share this post with your friends!