Dalla città al mare in motonave

Dalla città al mare in motonave

Durante il periodo estivo per noi è prassi comune prendere la macchina, partire da Ravenna e arrivare al mare in una quindicina di minuti (beh ecco, magari di domenica non proprio in tempi così brevi). Sappiate però che auto, moto e bici non sono le uniche alternative che la città oggi può offrire in questo periodo per raggiungere le agognate spiaggie di Marina di Ravenna.

A inizio stagione, infatti, è stata inaugurata la “Stella Polare – Alchimia Navigazione”: un nuovo servizio di trasporto che permette di arrivare al mare a bordo di una piccola motonave.

La scorsa settimana ho provato per voi quest’esperienza. Ora vi racconterò come è andata a finire.

Che cos’è la Stella Polare?

Si tratta di una motonave che percorre la tratta Darsena di Ravenna – Marina di Ravenna / Marina di Ravenna – Darsena di Ravenna in poco meno di 50 minuti.
A bordo, lo staff accoglie i suoi passeggeri con solarità e grande disponibilità, garantendo durante il tragitto anche un servizio continuativo di ristorazione. Si può ad esempio gustare un buonissimo aperitivo con vista tramonto durante la navigazione. Che, scusate, non è cosa di poco conto!

Darsena di Ravenna | Il Percorso dalla Darsena di città fino a Marina di Ravenna

E allora perché impiegare così tanto quando in macchina ci si mette ¼ del tempo?
Perché, dovreste saperlo, a volte quello che conta non è la destinazione ma il viaggio. E questa, lasciatemelo dire, è proprio la situazione in cui il protagonista è il viaggio.

Ma cosa si nasconde dietro la traversata in motonave?

Navigando lungo la Darsena, balzano subito agli occhi le trasformazioni territoriali a cui Ravenna è andata incontro nel corso degli ultimi due secoli. Il Canale Candiano, il cui vero nome è Canale Corsini in onore del Papa che lo fece costruire tra il 1738 e il 1780, è lungo all’incirca 12km e oggi costituisce parte integrante del grande porto commerciale e industriale della città, nonché uno dei principali scali dell’Adriatico per il traffico delle merci industriali.

Localizzazione degli operatori logistici del Porto di Ravenna | Foto © Porto di Ravenna

È veramente incredibile vedere con i propri occhi questa parte di territorio dall’acqua. Si vedono navi cisterna per prodotti chimici o per cereali, generiche navi da carico, antichi magazzini degli inizi del ‘900, enormi pontili per la logistica e per lo scarico delle merci. La cosa più simpatica è che ogni nave ha un proprio nome, un po’ come le persone.

Nave Monrovia | Foto © Virginia Felloni

Insomma, un’opportunità straordinaria questa di vedere Ravenna dal Canale Candiano: un’esperienza assolutamente da provare!
Spesso, percorrendo in auto la strada verso il mare, ci domandiamo come funziona il porto industriale. Ora, la motonave è senz’altro l’occasione giusta per scoprirlo e conoscere cosa accade quotidianamente in quest’area.

Il tramonto dalla motonave al Molo di Marina di Ravenna | Foto © Virginia Felloni

Orari del servizio in navigazione:

Dal martedì al venerdì

Partenza da Ravenna (Testata Candiano): Partenza da Marina di Ravenna (Molo Guardiano Sud):
ore 9.00 ore 12.00
ore 14.30 ore 18.00

Sabato e domenica

Partenza da Ravenna (Testata Candiano): Partenza da Marina di Ravenna (Molo Peschereggi):
ore 9.00 ore 12.00
ore 14.30 ore 16.00
ore 18.30 ore 20.00

Informazioni:

Tel: 328 2081016

Prezzi:

Andata: 5€
Andata/ritorno: 8€
Bici: 2€ a corsa
Bambino fino a 10 anni: gratuito se accompagnato da un adulto

Leggo libri un po’ particolari e li condivido in un social dove i selfie allo specchio regnano sovrani… Forse sto sbagliando qualcosa o forse no.
📚 @virginiareadings

Festival Naturae: le meraviglie naturalistiche di Lido di Classe

Festival Naturae: le meraviglie naturalistiche di Lido di Classe

È piena estate, c’è il sole e siamo a Ravenna. Vi viene in mente nulla?
A me sì: una gran voglia di stare all’aria aperta a godermi tutta quella parte naturalistica del territorio locale che d’inverno mi è invece preclusa.
Allora cos’ho fatto? Mi sono informata e ho scoperto che è in corso il Festival Naturae, una serie di eventi legati proprio alla riscoperta del territorio ravennate.

Il Festival Naturae si pone l’obiettivo di esaltare e promuovere le aree verdi di Lido di Classe a Ravenna.

E mi sono chiesta, perché tra tutti i lidi ravennati celebrare proprio quello di Classe? Perché Lido di Classe, grazie al suo vasto parco naturale, è definito la “perla verde della costa adriatica”.
Nell’area circostante, infatti, c’è una bellissima oasi di pace: meravigliose spiagge incontaminate, dune incantevoli, le anse del fiume Bevano e le antiche Pinete (qui l’articolo dove vi parlo della Pineta di Classe nello specifico).

Lido di Classe | © Foto di Comitato Cittadino di Lido di Classe (via Lido di Classe)

Il Festival Naturae propone una rassegna di eventi a tema sviluppati a giorni fissi durante i mesi di luglio e agosto:
– Il lunedì si cammina (Passeggiando in Pineta);
– Il martedì fanno delle escursioni in bici soft (Escursioni in Bici);
– Il giovedì mattina si ascoltano le fiabe per bambini (Il Lido delle Favole) e al pomeriggio si fanno delle escursioni in bici impegnative (Escursioni in Bici);
– Il venerdì i bambini partecipano a laboratori pratici (Pratica…mente al mare).

Dando un’occhiata alle iniziative di Festival Naturae mi hanno subito incuriosito gli eventi di “Escursioni in Bici”, soprattutto la distinzione tra le biciclettate del martedì e quelle del giovedì.
Di martedì ci sono le escursioni “soft bike” di due orette e adatte a chiunque mentre di giovedì ci sono le escursioni “cultural bike” un po’ più impegnative.
Le Cultural e le Soft Bike sono curate da Angelo Gasperoni (dell’Associazione Culturale Castiglionese “Umberto Foschi”) che farà da guida in sedici percorsi fra cultura e natura nei dintorni di Lido di Classe.

La natura mi piace ma non si può dire che io sia la sportività fatta a persona, anzi… Quindi opterò per una pedalata soft decisamente più alla mia portata!
È cosa buona e giusta avere più rispetto verso temi come l’ecologia e cercare di contrastare l’inquinamento ambientale.
Magari incrocerò molti di voi in mezzo alla natura alla scoperta della flora e fauna locali!


L’equipaggiamento obbligatorio è il seguente:

– bici adatta a percorsi sterrati,
– abbigliamento consono,
– casco,
– borraccia,
– torcia (nel caso di escursione notturna).

Per ulteriori informazioni:

Telefono: 3403553816
Sito web: Festival Naturae
Emailinfo@festivalnaturae.it

Programma Cultural & Soft Bike:

Martedì Soft

Giovedì Cultural

24 Luglio, notturna ore 21.00 
Serenata alla Luna: Favola notturna nella pineta di Lido di Classe, raccontata da Delio Piccioni. Musiche originali di Marta Celli all’arpa. Le musiche proseguiranno nell’area verde Cinema Arena del Sole con aperitivo offerto da La Piscina ristorante pizzeria di Lido di Classe.
26 Luglio, ore 8.30 
Il villaggio delle cicogne. Ore 10.00: coffee break presso la Casetta del Villaggio delle Cicogne. Visita guidata.
Ore 12.00: menù naturae. (Si può anche raggiungere il villaggio in auto, c/o La Campaza, via Romea sud 395, Fosso Ghiaia, Ravenna)
31 Luglio, ore 17.00 
Woodpecker: una discoteca poetica da salvare. Canzoni a cappella di Agnese Alteri. Al rientro aperitivo offerto dal Paramore Cafè di Lido di Savio.
2 Agosto, ore 8.00 
Dove si avvistavano i pirati: S. Apollinare in Classe, Scavi di S. Severo, Porto Fuori, Torraccia. Rientro previsto ore 13:00 con aperitivo offerto dal bar Luvarara di Lido di Classe.
7 Agosto, ore 17.00 
Gita in campagna: sull’argine del Savio con sosta e aperitivo c/o Az. Agricola Rubboli. Inoltre: Alice Belletti presenta il suo libro “Felicità è un’isola”. Intervista a cura di Catia Gelosi.
9 Agosto, ore 8.00 
Dalle saline alle terre bonificate: Cervia, Ficocle, Pieve di Pisagnano, Casa Foschi, Bosco D’Altemps. Rientro previsto ore 13.00 con aperitivo offerto dal Paramore Cafè di Lido di Savio.
21 Agosto, ore 17.00 
Gita al Cubo Magico: il centro visite per fantastiche escursioni nel Parco Delta Po.
23 Agosto, notturna ore 17.00 
L’antico porto al chiaro di luna: attraverso la pineta, Classe: scavi del Porto di Classe fino a Ravenna centro. Rientro previsto entro le ore 23.00.
28 Agosto, ore 17.00
Il raggio verde e la luce viola: i colori del tramonto alla foce del Bevano. Al rientro aperitivo offerto dal bar Luvarara di Lido di Classe.
30 Agosto, ore 8.00 
Dal mare alle terre alte: Ponte Rosso Campiano (Pieve) e Palazzo Corradini, Palazzo Rasponi S. Stefano. Rientro previsto ore 13.00 con aperitivo offerto dal bar Luvarara di Lido di Classe.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione Solaris, in collaborazione con il Comitato Cittadino di Lido di Classe, l’Assessorato al Decentramento del Comune di Ravenna, la Circoscrizione di Castiglione di Ravenna, l’Ufficio Territoriale Carabinieri per la Biodiversità di Punta Marina del Corpo Forestale dello Stato, il Parco Regionale del Delta del Po e la Ricicloofficina di Ravenna.

Leggo libri un po’ particolari e li condivido in un social dove i selfie allo specchio regnano sovrani… Forse sto sbagliando qualcosa o forse no.
📚 @virginiareadings

Spiagge Soul: i lidi ravennati si animano di blues

Spiagge Soul: i lidi ravennati si animano di blues

Se, come me, siete alla ricerca di inedite sperimentazioni musicali e vibrazioni positive, il Festival Spiagge Soul fa a caso vostro!

Ha inaugurato lo scorso fine settimana il Festival musicale che da ben 10 anni inonda di sonorità afroamericane i 35 Km di lidi ravennati.

Una rassegna di concerti soul tra Marina di Ravenna, Punta Marina, Lido Adriano, Porto Corsini e Casalborsetti – dal 14 luglio al 1° agosto – ad ingresso totalmente gratuito.

Dal 2009 a questa parte, la manifestazione – organizzata dall’Associazione Blues Eye con la partecipazione del Comune di Ravenna e il sostegno della Regione Emilia-Romagna – ha portato grandi artisti di fama internazionale nella Riviera Romagnola.
I concerti che si svolgono durante Spiagge Soul sono una panacea per anima e orecchie ma anche un’occasione unica per prendere parte alla fusione delle tradizioni romagnole e afroamericane.

Festival Pics | © Foto di Spiagge Soul (via Spiagge Soul)

Questo Festival, infatti, è ormai pienamente contraddistinto da un ricercato approfondimento culturale e musicale.
In questa decima edizione sarà dedicato un importante spazio alle tradizioni musicali di New Orleans, città dalla quale la musica soul ha preso vita.
Si esibiranno grandi artisti internazionali tra cui Africa Unite System of a Sound, Soul Brass Band e Orkesta Mendoza, il chitarrista blues Chris Cain, il sassofonista Khris Royal, il grande trombettista Leon “Kid Chocolate” Brown (vincitore di un Grammy Award).

E per gli appassionati di cibo romagnolo, anche quest’anno il binomio musica-gastronomia non mancherà!
Ristoranti e stabilimenti della spiaggia ravennate proporranno menù degustazione a prezzo fisso oltre ad aperitivi e ricette pensate appositamente per valorizzare la buona cucina romagnola… Insomma, un ottimo pretesto per assaporare ciò che la tradizione romagnola offre e, al tempo stesso, entrare nel vivo della cultura afroamericana.

Questo Festival è un appuntamento estivo imperdibile sia per i veri appassionati di musica soul che per i non-intenditori.
Durante Spiagge Soul si respira un’atmosfera magica che soltanto i concerti in spiaggia sanno suscitare. Io non vedo l’ora di affondare i piedi nella sabbia e godermi straordinarie melodie blues in compagnia di amici e buon cibo!
Immagino che, anche voi, verrete ad ascoltare qualche esibizione musicale in riva al mare regalandovi così piacevoli momenti di svago.


Periodo di svolgimento:

Dal 14/07/2018 al 01/08/2018 (ad esclusione del 30/07/2018).
In via eccezionale gli eventi si svolgeranno anche il 10/08/2018 e il 18/08/2018.

Dove:

Lidi Ravennati (Casalborsetti, Porto Corsini, Marina di Ravenna, Punta Marina, Lido Adriano).

Ingresso:

Accesso gratuito.

Programmazione eventi:

Vi consigliamo di visitare il sito per ulteriori dettagli sul programma > Spiagge Soul Programma 2018.

Leggo libri un po’ particolari e li condivido in un social dove i selfie allo specchio regnano sovrani… Forse sto sbagliando qualcosa o forse no.
📚 @virginiareadings

Itinerario nella Pineta di Classe seguendo le orme di Dante

Itinerario nella Pineta di Classe seguendo le orme di Dante

Chi non è di Ravenna forse non sa che per le strade della città bizantina, tra il 1318 e il 1321, dimorò, ospite di Guido Novello Da Polenta, il padre della Lettura Italiana: il celebre Dante Alighieri. Il soggiorno ravennate fu di grande ispirazione per il Poeta a tal punto che noi cittadini ne sentiamo ancora oggi l’influenza.

Nella Divina Commedia si trovano molti riferimenti al territorio di Ravenna.
Nel canto XXVIII del Purgatorio, ad esempio, si cita “la divina foresta spessa e viva” e “la Pineta in su ‘lito di Chiassi” che sono una chiara allusione alla Pineta di Classe.

tal qual di ramo in ramo si raccoglie 
per la pineta in su ‘l lito di Chiassi, 
quand’Eolo scilocco fuor discioglie.
(Purgatorio, Canto XXVIII, vv.19-20)

Oggi vi sveleremo proprio la Pineta di Classe evocata da Dante: una terra incontaminata, simbolo di una natura ancora intatta.
Se anche voi siete curiosi di ripercorrere i passi del Sommo Poeta e riscoprire insieme a noi una vegetazione senza tempo, seguiteci lungo l’itinerario de “Le querce di Dante”.

Pineta di Classe | Foto di Nicola Strocchi, Archivio Fotografico Comune di Ravenna


Itinerario

Il percorso ad anello, percorribile sia a piedi che in bici, prende il via dal Parco 1° Maggio, snodandosi al suo interno per circa 4 Km. Dal Ponte Botole ci si addentra nella pineta dove si stagliano alti i pini domestici, distinguibili grazie alla loro particolare forma a ombrello.
All’interno di quest’oasi, a due passi dal blu dell’Adriatico, è individuabile un grande querceto: nelle zone asciutte si ritrova il leccio (Quercus ilex), in quelle umide la farnia (Quercus robur). Ed è esattamente a questo polmone verde che Dante si ispirò durante la stesura di alcuni versi della sua Commedia.


Come arrivare

La Pineta di Classe si raggiunge da Ravenna percorrendo la SS16 Adriatica verso Rimini e si trova 500 metri dopo il cartello dell’abitato di Fosso Ghiaia, a sinistra oltre la ferrovia.

Orari di apertura

Nel periodo estivo dalle ore 7:00 alle 19:00.
Nel periodo invernale e primaverile dall’alba al tramonto.

Leggo libri un po’ particolari e li condivido in un social dove i selfie allo specchio regnano sovrani… Forse sto sbagliando qualcosa o forse no.
📚 @virginiareadings

Racconti al Tramonto davanti al Mausoleo di Teodorico

Racconti al Tramonto davanti al Mausoleo di Teodorico

Molti di voi avendo letto “Racconti al tramonto”, avranno forse pensato alla raccolta di storie pubblicate da Bram Stoker – il creatore di Dracula – nel 1881. Invece, citazione letteraria a parte, “Racconti al tramonto al Mausoleo di Teodorico” è una rassegna estiva di visite guidate che il Polo Museale dell’Emilia Romagna organizza dal 4 luglio al 30 agosto.

Sapete in cosa consiste?

Ogni mercoledì sera di luglio e agosto, dalle ore 20.00 alle 23.00, speciali visite guidate vi portano alla scoperta del Mausoleo di Teodorico, dandovi la possibilità di conoscere la storia di uno degli otto monumenti Unesco della città attraverso i ricordi, le immagini, gli studi e le emozioni legati a questo magico luogo.

Volete partecipare?

È probabile che molti di voi custodiscano con un pizzico di gelosia tanti ricordi o curiosità passate legate a questo meraviglioso e maestoso edificio. L’occasione è pertanto quella giusta per far rivivere questa storia nascosta attraverso le vostre esperienze!
Potrete portare foto, cartoline, lettere o video per evocare meglio il vostro vissuto e per aggiungere ai vostri racconti quel tocco in più di valore e coinvolgimento.

Mausoleo di Teodorico | Foto © Luca Camillo via Wiki Loves Monuments 2012 (dati da Photo Emilia Romagna)

Mausoleo di Teodorico | Foto © Luca Camillo via Wiki Loves Monuments 2012 (dati da Photo Emilia Romagna)

Il tema della serata sarà diverso ogni sera:

  • 4 luglio | Le gite scolastiche
  • 11 luglio | I misteri e le tradizioni
  • 18 luglio | Le scampagnate e i giochi
  • 25 luglio | Gli amori e i segreti
  • 1 agosto | Le cerimonie e le feste
  • 8 agosto | La musica e la poesia
  • 15 agosto | I fantasmi e le leggende
  • 22 agosto | I turisti e i viaggiatori
  • 29 agosto | Le scoperte e le curiosità

Terminata la rassegna, le esperienze dei visitatori saranno raccolte in una pubblicazione di piccole dimensioni che poi verrà regalata ai partecipanti.

Partecipate anche voi all’appuntamento estivo di “Racconti al tramonto al Mausoleo di Teodorico”!
Venite a condividere le vostre storie emozionanti e fateci scoprire in una nuova veste uno dei monumenti più importanti della nostra città.


Informazioni evento

Mausoleo di Teodorico
Proprietà: Ente MiBACT
Periodo di svolgimento: dal 04/07/2018 al 29/08/2018 (ogni mercoledì)
Orario: Apertura straordinaria serale dalle ore 20 alle ore 23 (visita guidata ore 21, ultimo accesso ore 22.30)
Costo del biglietto: 4€ intero; 2€ ridotto. (La visita guidata è compresa nel biglietto d’ingresso)
Prenotazione: Nessuna
Indirizzo: Via delle Industrie 14, Ravenna (RA), 48122
Telefono: +39 0544 543724

Leggo libri un po’ particolari e li condivido in un social dove i selfie allo specchio regnano sovrani… Forse sto sbagliando qualcosa o forse no.
📚 @virginiareadings